Lo specifico on line :

La storia finora...

Da sempre attenta ad anticipare le tendenze e a cogliere le opportunità offerte dal mercato, la proprietà Junghanns pianifica per tempo una presenza dei propri prodotti vernicianti nel canale della Grande Distribuzione.E' così che, agli inizi degli anni novanta, viene deciso l'approccio a questo mondo, in un momento in cui i centri di fai-da-te a libero servizio iniziano ad affermarsi anche in Italia. Sulla spinta dello sviluppo delle grandi superfici specializzate che si riscontra nei mercati europei più evoluti, anche nel nostro paese, pur condizionato da peculiarità per così dire "ritardanti", sembra infatti avviato a crescere questo nuovo format distributivo.
E' nell'ambito di questo panorama, ricco di potenzialità, che Junghanns dà il via alla propria avventura in gdo.

In una prima fase "di studio" i clienti del canale moderno vengono serviti con il marchio Paramatti, sfruttandone la storica notorietà, ma soprattutto le garanzie di tipo qualitativo. E' in questo periodo che l'azienda impara a relazionarsi con le esigenze della nuova distribuzione, adeguandovi i propri standard logistici.
Dopo questo primo fondamentale momento, con la creazione di un nuovo marchio dedicato viene operato un passo decisivo nel processo di integrazione con la realtà gdo. Con la nascita della linea Lo Specifico, l'azienda ufficializza, infatti, il proprio impegno di crescita in questo settore, che diviene a questo punto strategico.
Forte della riconosciuta leadership nel settore della personalizzazione del colore, Junghanns trasferisce sin da principio anche in grande distribuzione tutto il suo know-how nel campo della tintometria. La linea Lo Specifico acquisisce così una carta vincente da spendere, costituita dal sistema tintometrico più all'avanguardia tra quelli presenti sul mercato, che viene razionalmente traslato dal sistema professionale.

Sulla base di questo tipo di impegno, l'avventura aziendale in grande distribuzione si sviluppa con un trend positivo solido e costante. La linea Lo Specifico si diffonde infatti in maniera capillare, di pari passo con la crescita delle catene di bricolage presenti sul mercato italiano. I suoi prodotti incontrano il gradimento di compratori e clienti finali, sia dal punto di vista tecnico - qualitativo, che da quello dell'impatto visivo sugli scaffali.
Quando nel 1998 viene completata la conversione nel nuovo assetto societario, culminata con la nascita del gruppo J Colors, Lo Specifico riceve il suo definitivo riconoscimento come marchio in grado di 'camminare da solo', al pari degli altri quattro distribuiti dall'azienda.

Il discorso si concretizza nella primavera del 2003 con la modifica del logo in Paramatti lo Specifico, a testimonianza, se mai ce ne fosse bisogno, della volontà di proseguire con accresciuta convinzione il percorso di crescita intrapreso con successo nel mondo della grande distribuzione specializzata.
Il packaging della linea dedicata al fai-da-te viene completamente rivisto con l'utilizzo di colori e disegni accattivanti per consentire una immediata individuazione del prodotto sullo scaffale, le idropitture confezionate in più gradevoli latte di metallo, la gamma proposta a listino ampliata in modo significativo.

Viene altresì studiata e realizzata una nuova didattica, d'alto impatto visivo e tecnicamente esaustiva, sia per lo scaffale che per l'"Angolo del Colore", lo spazio dedicato al tintometro. L'attrezzatura colorimetrica ed i prodotti ad essa correlati sono ulteriormente sviluppati, in linea con la tradizione aziendale. Grande attenzione è infine riservata alla logistica, dalla gestione del magazzino riservato alla gdo ai tempi di approntamento, spedizione e consegna degli ordini e ad un servizio di merchandising professionale e puntuale.
J Colors, con Paramatti lo Specifico, è pronta ad affrontare con successo il terzo millennio ed i rapidi cambiamenti che porterà anche nella moderna distribuzione Italiana.

www.lospecifico.it | www.jcolors.com | Normativa Privacy